Oggi pomeriggio con la consegna delle calzette della Befana nel Reparto di Onco-Ematologia Pediatrica a cura di alcuni guerrieri guariti (Vittorio ed Alfredo) si è conclusa la lunga maratona natalizia di quest’anno.

Un lunghissimo periodo di festa che quest’anno ha impegnato, tantissimi nostri genitori coinvolti, a vario titolo, con spettacoli in DH, tombole e mercatini di beneficenza (Assoro), coinvolgimento di tante scuole o gruppi sportivi (Masterclass S.Lucia –Meridiana).

Tantissimo l’affetto ricevuto dai ragazzi delle scuole: SMS Q. Maiorana di Catania, CD E.De Amicis di Catania e G.Fava di Mascalucia, I.C. Parini, Malerba, Verga, XX Settembre, IS. F.Ventorino, IRISS F.Morvillo di Catania, I.C. Allegra di Valverde, A.Gabelli e C.I.R.S. di Misterbianco, Scuole materne varie di Patti, Scuola Materna Narciso di Catania, Ass. la Giostra di Acireale, Scuola Infanzia S.Giovanni Bosco di Leonforte ( e sicuramente tante altre).

Analogo sentimento si è percepito e ricevuto dal personale del 41^ Stormo Antisom di Sigonella e di quello di R.F.I. della Sicilia Orientale, della ST, della Pzifer, della LNS-INFN, di Catania Porto Service, della SILP CGIL e UIL Polizia di Catania, della WE Businness e La Cristallina Group Srl di Messina, della Tornado Evolution di Rosolini, della SICILY CO. di Giarre.
Una particolare attenzione va indirizzata alla simpatia ricevuta dall’Unione Ciechi ed Ipovedenti di Catania ed dai ragazzi scout dell’AGESCI di Belpasso1 e soprattutto da tutti gli “anonimi sostenitori” che si sono avvicinati o che continuano ad essere presenti oltre, ovviamente a quelli che dimentichiamo di nominare (e per i quali ci scusiamo).

E’ stato bello poter condividere oggi pomeriggio in Reparto questo momento con ragazzi e genitori insieme ai volontari di ABIO e Teniamoci per mano Onlus, con i quali ci siamo incontrati animati dallo stesso spirito di solidarietà.

Da domani si tolgono gli addobbi, si spengono le luci, ma vogliamo rassicurare chi ancora oggi continua a soffrire, a lottare che quanti hanno contribuito a rendere il Natale “più colorato” sarà ancora presente, al vostro fianco, guidati dal nostro esperto ed affettuoso personale medico/infermieristico, per assicurare la continuazione di un dignitoso percorso di cura, e con molto speranza, verso la normalità della vita che ogni ragazzo ha diritto di “vivere”.