E’ ritornata molto volentieri Graziana Maniscalco a riproporre questa bella e travolgente fiaba in un ambiente familiare per tanti ragazzi in cura, divenuto oggi per l’occasione il palcoscenico di un piccolo teatro.

Ed alla fine i tanti ragazzi che occupavano le tre file di posti sono rimasti ampiamente soddisfatti per lo spettacolo che hanno potuto ammirare.

E come la scorsa volta anche i grandi sono rimasti ammaliati dalla impeccabile gestualità’ e recitazione di Graziana, in una giornata tra l’altro movimentata come quelle che ciascuno di noi siamo abituati ad assistere al 3^ piano del padiglione 4 del policlinico (DH di oncoematologia pediatrica).

Ma sono momenti preziosi per chi è presente e che forse invitano a riflettere….., senza interrompere i sorrisi che si creano per queste occasioni.

Particolari ringraziamenti devono essere rivolti alla prof.ssa Russo ed alla sua equipe medico-sanitaria per lo spazio concesso, al tecnico Giuseppe Ghisoli, per il montaggio dello scenario e delle luci ed ovviamente al nostro Giuseppe Auteri per il coordinamento di questa bella mattinata.