Cominciamo con il ringraziare le 3.384 persone che nel 2018 hanno espresso la loro preferenza sul 5 per mille alla nostra Associazione. Questo significa che i nostri sforzi per raggiungere il primario obiettivo, ossia contribuire a migliorare la qualità della vita dei ragazzi in cura presso il Reparto di Onco-Ematologia Pediatrica del Policlinico di Catania è ancora altamente apprezzato.

Siamo contenti di essere giornalmente contattati da parenti, amici e simpatizzanti che ci chiedono il “numeretto” da dare al commercialista o da scrivere sul riquadro della dichiarazione dei redditi: un significativa gratificazione per il lavoro fin qui svolto, che ci stimola con crescente entusiasmo ad un continuo miglioramento.

E siamo altresì orgogliosi di riuscire in questo intento, quale piccola Associazione, con il sostegno di tutte le famiglie, di tutti i volontari, di tutti gli amici e di tutti i sostenitori, esclusivamente con il “passaparola”, senza pubblicità eclatanti ed a volte purtroppo ingannevoli, senza far apparire immagini di ragazzi “senza capelli o con notevole sofferenze”, senza l’appoggio più o meno importante di testate giornalistiche locali o nazionali. Insomma siamo soltanto genitori che hanno un unico grande desiderio: il ritorno alla serena normalità del proprio figlio, avvalendosi unicamente delle amorevoli ed esperte cure di tutti gli operatori sanitarie delle strutture ospedaliere (nel nostro caso il Reparto di Onco-ematologia Pediatrica del Policlinico di Catania).

Ed allora: 93018710876 è il numero che ci consente di proseguire, tramite la dichiarazione dei redditi, questo percorso, per un reale supporto a tutti i GUERRIERI e consolidando i nostri obiettivi: SOSTEGNO, ACCOGLIENZA, RICERCA/DIAGNOSTICA.

Viviamo un momento molto difficile. Molte nostre attività hanno subito un ovvio rallentamento e sono diminuite le possibilità di raccolta fondi. Il sostegno con il Vostro 5 per mille è di fondamentale importanza. Vediamo di aumentare i 3.384 “supporters” e per poter continuare a sorridere insieme a tutti i ragazzi in cura.