12 maggio 2016

Lo scorso 8 Maggio, presso lo stadio comunale “Sasà Brancati” di Pachino, si è svolto il “Triangolare del Cuore”, manifestazione fortemente voluta per raccogliere contributi per i bambini meno fortunati di due particolari Associazioni: l’IBISCUS di Catania e all’ Albero della Vita di Pachino.

Da poco si era conclusa ad Avola l’altra manifestazione “Corri e Pedala per il tuo cuore”, ma non potevamo mancare, fra intensi ricordi e vibrante solidarietà, anche a questo evento, organizzato con tanta passione e determinazione da S.D. ERACLE e il GUFO di Pachino.

Accolti fraternamente dai gentilissimi Angelo e Riccardo Dell’Ali mentre si stava disputando l’ultima partita in programma, praticamente siamo riusciti a stravolgere il programma finale: tutti negli spogliatoi per aprire i due salvadanai della raccolta della giornata, per il conteggio del denaro alla presenza di Valentina Dilorenzo, presentatrice ufficiale, di Giuseppina Arangio, presidente dell’Albero della Vita, dei capitani delle squadre e degli attenti e cordiali organizzatori. Subito presto scritto e firmato l’assegno di € 801,76.

L’obiettivo di sensibilizzare i pachinesi (il comune ha patrocinato l’evento) e quanti sono intervenuti sull’importanza di stare accanto alle famiglie che vivono il dramma della malattia dei più piccoli è stato sicuramente raggiunto, nonostante la brutta giornata di vento impetuoso. Intensa è stata infatti l’affluenza di persone di tutte le età.

Tra l’altro condividere la raccolta fondi con l’Albero della Vita di Pachino, associazione che come la nostra dà sostegno ed accoglienza a piccoli e famiglie disagiate, mediante opportunità di inserimento sociale e maturazione personale alle fasce deboli della popolazione, come segno concreto di solidarietà e responsabilità sociale, è stato per noi un grande onore.

Siamo rimasti poco tempo con i nostri amici allo Stadio. All’imbrunire siamo andati via, stanchi ma soddisfatti. Non abbiamo voluto portar via, quanto è stato raccolto per noi, perché dovevamo dare seguito ad un’altra promessa.

Siamo stati qualche giorno fa di nuovo a Pachino, per la promessa: i fratelli dell’Ali hanno “rivoltato” l’auto Ibiscus, la nostra QUBO, l’hanno ripulita, perché ……“i nostri GUERRIERI devono avere sempre un’auto pulita ed efficiente, quando serve per il loro trasporto”. Ed i 400,00 euro: il bonifico a nostro favore è già stato fatto.

Anche a Pachino i GUERRIERI IBISCUS……. combattono!

LEGA IBISCUS ONLUS