Casa Accoglienza Ibiscus: lo abbiamo letto ieri, è stato aggiunto un altro piccolo tassello. Sostituiti i due piani cottura ormai obsoleti con altrettanti e fiammanti ad induzione. Ed inoltre padelle, pentole, posate, bicchieri, tutto nuovo ……

Tutto è stato realizzato grazie ad una nuova forma di raccolta fondi on-line, tutta siciliana, il “crowdfunding Laboriusa”, alla quale abbiamo aderito, con 33 donatori che hanno contributo a raccogliere quanto dovuto per questi nuovi acquisti…. Splendidi!

Oggi vogliamo ringraziare ed evidenziare il grande impegno del nostro Claudio nel coinvolgere per questa iniziativa l’artista Lorena Wolf, che ha realizzato per l’occasione tante “kokeshi”, piccole creazioni dedicate a Barbara, donna 29enne catanese, che combatte, al pari dei nostri guerrieri, dello stesso male, e che come i nostri ragazzi, è animata da un meraviglioso spirito e dalla voglia di vivere e di non arrendersi…… Alcune di queste “Guerriere dai capelli di seta” saranno donate ai donatori più virtuosi, quale simbolo della speranza e della forza…..

Ed inoltre vogliamo anche spendere due parole sullo staff di Laboriusa che non solo ha lavorato alacremente per la riuscita del progetto, ma che alla fine si è appassionata alla nostra attività (definita “realtà virtuosa e silenziosa”), sperimentando e condividendo con noi questi momenti di solidarietà…. Grazie!

A breve altri nostri progetti “in cantiere” saranno finalmente definiti e presentati. Ora tocca solo a noi rendere efficaci, sempre a garanzia della qualità della vita dei nostri guerrieri, i nostri sforzi, senza sprecare le opportunità, spesso disattese, costruite con tanta passione in questi anni.