Sono già pervenute tante richieste e pertanto il termine ultimo di prenotazione è fissato per lunedì 30. Abbiamo fatto il possibile per avvisare più famiglie (anche di non soci), utilizzando più mezzi e ci scusiamo per l’eventuale difetto di comunicazione dovuto alla immediatezza dell’invito ricevuto dai due equipaggi dei pescherecci DIMERCURIO e CONCETTOPADRE, coordinati dal nostro grande amico Attilio: ma l’intento è solo quello di far trascorrere unicamente una bella esperienza ai nostri GUERRIERI.

Il numero massimo di persone che potranno imbarcarsi è di 30: pertanto nel caso questo numero fosse superato, soltanto un genitore potrà accompagnare il suo guerriero (che è il principale beneficiario dell’iniziativa).

Ci stiamo organizzando sia per trovare per i posti per la permanenza a Portopalo dopo la pesca (cercando di mantenere le quote invariate rispetto allo scorso anno- con i ragazzi a carico di Ibiscus) che per il tragitto per/da Portopalo tramite pullman

Si anticipano inoltre alcuni dettagli:

– Abbigliamento consigliato: felpa, giubbottino, scarponcini.
– Partenza dalla “casetta” intorno alle ore 14,30 del 3 agosto.
– L’imbarco nei due pescherecci avverrà intorno alle 18.30, dal Porto Peschereccio di Portopalo (è obbligatoria la sottoscrizione della liberatoria)
– Le pillole anti-vomito (mal di mare) saranno distribuite da Ibiscus.
– Il rientro al porto di Portopalo è previsto intorno alle ore 0.30/1.30.

Ricordiamo che le richieste di adesione devono essere comunicate a Alessandro Zappalà in casetta (095330636 – 3296520501), o a Giuseppe Auteri in segreteria (0953782399).

Entro mercoledì speriamo di aver definito tutto ed ogni famiglia partecipante sarà contattata personalmente.