Nonostante le cattive condizioni meteorologiche, tra ombrelli che si aprivano e chiudevano per gli improvvisi momenti di pioggia, c’erano tantissime persone presenti in Piazza Stesicoro, in attesa di prendere la corretta posizione assegnata e poi mettersi in moto, secondo il gruppo di appartenenza, verso via Etnea per la processione della cera, in onore di S.Agata.

Con l’immancabile fazzoletto verde, dietro il gonfalone dell’Ibiscus, portato davanti dal nostro Alessandro, tanti guerrieri e non, genitori, soci, volontari si sono incamminati in questo breve ma significativo percorso di preghiera e di speranza, portando a turno il vassoio con le candele ed una cesta di rose bianche da offrire alla Santa Patrona di Catania.

E poi l’ingresso in Cattedrale: la consegna dei nostri doni, la classica foto di gruppo, …….. con il pensiero sempre rivolto ai nostri splendidi ed indomiti Guerrieri.

L'immagine può contenere: spazio all'aperto