Le valide richieste dei genitori sono sempre sostenute da Ibiscus: ed ecco che in appena due giorni l’iniziativa “Diamo radici alla speranza, piantiamo un melograno” fortemente voluta dal nostro genitore Gaspare B., non solo ha coinvolto l’intera amministrazione comunale del suo paese, Brolo, con in testa l’assessore ai servizi sociali Tina Fioravanti ed il sindaco dal parroco don Enzo Caruso, ma ha visto il fattivo supporto delle Associazioni Vivere la Speranza Onlus, Amare è Servire Onlus, Oratorio di S. Maria Annunziata , del gruppo scout e dei volontari della protezioni civile.

Oggi, nella una Villa Comunale di Brolo gremita di tantissime persone ed altrettanti ragazzi, dopo gli interventi del sindaco e di diverse testimonianze di presenti è stato piantato l’albero di melograno, è stata scoperta una piccola targa.

L’ultimo momento aggregante, simbolicamente di grande impatto aggregante, è stato il lancio di otto palloncini dorati, recanti brevi frasi rivolte ai piccoli grandi guerrieri, simbolo sia di speranza che di ricordo, verso chi, dopo tantissime battaglie, non è più fra di noi.

Un’altra giornata di solidarietà, di riflessione per far emergere la pesante realtà dei nostri grandi piccoli guerrieri.
Un grazie di vero cuore a tutta la comunità di Brolo.