Cinque tappe, 208 chilometri a piedi dal 26 al 30 agosto, un lungo cammino ricco di suggestioni nel cuore della Sicilia, tra Regie Trazzere e Centri Storici, con partenza e arrivo in due località di fondamentale importanza per il turismo siciliano.
I due protagonisti de “Le Vie Storiche di Sicilia da Cefalù a Taormina”, gli ultramaratoneti Elena Cifali e Enzo Ferro, uniti dalla grande passione comune per la corsa e per la natura, partiranno mercoledì 26 agosto, alle 6 del mattino da Cefalù, con la prima tappa che si concluderà a Piano Battaglia (39 km.); il 27 proseguiranno da Piano Battaglia a Sperlinga (49 km.), il 28 da Sperlinga a Troina (30 km.), il 29 da Troina a Randazzo (44 km.), infine domenica 30 agosto l’ultima tappa da Randazzo a Taormina (45 km.). Durante il viaggio, faranno sosta per la notte nei comuni di Petralia Sottana, Sperlinga,Troina e Randazzo.

Tanti i luoghi e i paesi che saranno attraversati durante i cinque giorni di cammino.Tra sport e cultura, con un itinerario intenso e significativo, Elena Cifali e Vincenzo Ferro racconteranno a modo loro una parte molto importante della Sicilia, con l’obiettivo di promuoverne e valorizzarne il patrimonio storico, artistico ed ambientale.

Questa mattina e’ avvenuta la presentazione ufficiale presso l’ex monastero dei benedettini, attuale sede del parco dell’Etna di Nicolosi,alla presenza di Giuseppe Di Mauro assessore allo sport del comune di Nicolosi, di Marisa Mazzaglia presidente del parco dell’Etna, Filippo Grasso esperto del turismo del sindaco di Messina, Lisa Bachis storica medioevale, Salvo Caffo vulcanologo , Daniele Mannino presidente IBISCUS.

LEGA IBISCUS ONLUS