L’idea è stata lanciata durante gli allenamenti dei nostri ragazzi in vista della Winners Cup di quest’anno. Tanti genitori negli spalti, ancora una volta a condividere le esperienze ospedaliere trascorse negli anni passati: le sofferenze, i pianti, i sorrisi, le gioie, ……..la sospirata ripresa……. , ma anche le tante iniziative organizzate in questi anni per coinvolgere i nostri guerrieri in giornate gioiose…..ed ecco, spontanea, arrivare la proposta di Elena, la mamma del grande Thomas, presente per via del gesso ad un braccio del figlio….. che non vuole mancare all’appuntamento con i suoi amici ibiscus: “Organizziamo una gita in barca per i nostri guerrieri”!

Mettiamo in moto la macchina organizzativa dell’associazione ed ecco spuntare oggi sulla spiaggia di Mazzarò alcuni dei nostri guerrieri con i relativi genitori aderenti all’iniziativa, in numero limitato per motivi logistici (ci dispiace tantissimo per chi non ha potuto partecipare), per un altro allegro pomeriggio.

Non importa se ci si conosce o meno: Elena e Thomas ci riservano una festosa accoglienza sotto l’ombrellone e subito tutti in barca, con Mario pronto al timone ad accendere il motore ed a salpare nello splendido mare, in questa cornice incantevole della baia di Taormina.

I ragazzi tutti sul ponte di prua dell’imbarcazione ad ammirare, fotografare, cantare….. a sorridere davanti agli adulti soddisfatti. Un bellissimo giro nel calmissimo mare, passando per la Grotta Azzurra, per l’Isola Bella a visionare particolari scogli, suggestivi scorci, ad incrociare natanti di ogni tipo e dimensione.

Ed il bagno? Al largo due intrepidi guerrieri pronti a tuffarsi, a nuotare nel mare cristallino e a risalire per ricominciare…..

Veramente un bel giro! Si rientra a riva: è d’obbligo la graditissima merenda per piccini e grandi; poi tutti i piccoli di nuovo in acqua a sguazzare …… per altri momenti di allegria e spensieratezza, chiedendo ancora di restare.

Salutiamo affettuosamente la commossa Elena, il pacato Mario, il baldanzoso Thomas: si! Un’esperienza da ripetere il prossimo anno. Già c’è l’invito!

Ringraziamo tutti, coscienti che questi sono momenti di grande condivisione, di grande emozione per tutti!!!

PS: Tutti i genitori hanno firmato le liberatorie per la pubblicazione delle foto dei minori.